EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Francia: polizia sotto accusa dopo video sugli arresti di 146 studenti

Francia: polizia sotto accusa dopo video sugli arresti di 146 studenti
Diritti d'autore  REUTERS/Pascal Rossignol
Diritti d'autore  REUTERS/Pascal Rossignol
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le immagini, diffuse dall'Osservatorio sulla violenza poliziesca, hanno sollevato numerose polemiche contro i metodi usati dalla polizia francese. Nella banlieu parigina, numerose le proteste studentesche innescate da quelle contro il caro carburante.

PUBBLICITÀ

Studenti liceali fermati, in ginocchio mani sulla testa, in riga o di fronte a un muro, sorvegliati a vista dagli agenti in assetto anti sommossa. Le immagini degli arresti compiuti giovedi, a Mantes la Jolie, alla periferia di Parigi, stanno travolgendo in queste ore l'immagine della polizia francese, impegnata in queste ultime settimane anche sul fronte delle proteste degli studenti contro la riforma della scuola e dell'Università. Lo stesso ministro dell'Istruzione Jean Michel Blanquer, si è detto scioccato per i metodi utilizzati , ma ha ricordato il contesto di violenza nel quale è stata decisa l'operazione da parte dei vertici delle forze dell'ordine.

Negli ultimi giorni le proteste studentesche erano degenerate in guerriglia urbana: molti i danni, 2 auto bruciate, scontri tra manifestanti e agenti e infine 146 arresti,

La scena è stata ripresadavanti al liceo Saint-Exupery di Mantes-la-Jolie, nella banlieu parigina, attarversata, come il resto del Paese, dalle proteste contro il caro carburante dei cosiddetti "gilet gialli". Le immagini sono state diffuse dall'account twitter dell' Osservatorio sulle violenze poliziesche.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il puzzle dei gilet gialli: più welfare e meno tasse

Intervista al portavoce dei gilet gialli: dialogo, ma il popolo non aspetta

Gilet gialli: camionisti, agricoltori e studenti si schierano a favore del movimento