ULTIM'ORA

La Germania offre fino a 3mila euro ai profughi che accettano di tornare nel loro paese

La Germania offre fino a 3mila euro ai profughi che accettano di tornare nel loro paese
Diritti d'autore
REUTERS/Fabrizio Bensch
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il ministero dell'Interno tedesco ha lanciato una controversa campagna che promette di pagare un anno di affitto ai richiedenti asilo che ritornano "volontariamente" nel loro paese di origine.

Manifesti in diverse lingue dal titolo "Il tuo paese. Il tuo futuro. Ora!" sono apparsi di recente a Berlino.

Il ministero dell'Interno ha confermato a Euronews che i manifesti fanno parte del programma "Returning From Germany", che punta ad aumentare il numero di richiedenti asilo che ritornano su base volontaria nel loro paese d'origine.

La campagna promuove un programma di rimpatrio attraverso il quale i richiedenti asilo possono ottenere ulteriore assistenza se chiedono di partire prima del 31 dicembre.

I rimpatriati riceveranno assistenza abitativa sotto forma di sostegno per l'affitto, per i lavori di costruzione o ristrutturazione, o per le strutture di base per una cucina o un bagno, con un importo complessivo limitato a 3mila euro per una famiglia o a mille euro per una sola persona.

Quasi un milione di persone in fuga da conflitti o povertà in Medio Oriente e Africa sono arrivate in Germania nel 2016, anno in cui il paese ha ricevuto più di 700mila richieste di asilo.

Sebbene il numero di arrivi sia crollato del 70% l'anno successivo, il paese ha ricevuto circa 200mila domande di asilo, ovvero un terzo di tutte le domande presentate nell'intera Unione europea. Seguono l'Italia e la Francia, che, secondo Eurostat, hanno ricevuto rispettivamente 127mila e 91mila domande d'asilo.

Gli arrivi di massa hanno dato il là ad una reazione politica contro la coalizione di governo guidata da Angela Merkel, che ha subito perdite pesanti in diverse elezioni regionali e federali. Scofitte che hanno spinto la cancelliera ad annunciare che non si ricandiderà alle elezione del 2021.

La nuova campagna del governo è stata definita da alcuni "cinica e xenofoba".

La formulazione del messaggio sul manifesto non è chiara e ha indotto alcuni migranti legalmente residenti nel paese a pensare che la campagna fosse rivolta anche a loro, mentre l'iniziativa a rivolta solo ai richiedenti asilo le cui richieste sono state respinte o ancora in attesa di revisione.

La Germania offre già diversi tipi di incentivi finanziari per il rimpatrio dei richiedenti asilo. I rimpatriati che decidono di partire prima del completamento della procedura possono ricevere fino a 1.200 euro. Coloro che decidono di lasciare il paese entro il termine fissato per la partenza dopo che la loro richiesta è stata respinta possono ricevere 800 euro.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.