ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo Grand Prix: a L'Aia medaglia d'oro per Israele, argento per il Camerun

Lettura in corso:

Judo Grand Prix: a L'Aia medaglia d'oro per Israele, argento per il Camerun

Judo Grand Prix: a L'Aia medaglia d'oro per Israele, argento per il Camerun
Dimensioni di testo Aa Aa

Grand Prix di judo a L'Aia, Paesi Bassi, terzo ed ultimo atto.

Nella categoria donne -78 kg, successo per la russa SHMELEVA, che con un ippon batte in finale la transalpina CAMARA, che deve accontentarsi della medaglia d'argento.

Artefice di un judo assai dinamico, la vincitrice produce un poderoso lavoro a terra per aver ragione della forte antagonista: meritato, dunque, il suo primo oro nel World Judo Tour.

Terzo gradino del podio per l'olandese LUCASSEN e la brasiliana SOARES.

Antonina Shmeleva, judoka:

"Sono molto felice, ho aspettato a lungo questo momento e sono felicissima che sia finalmente arrivato".

A brilliant turnover by Antonina Shmeleva, she holds down France's Camara for Ippon - Gold for Russia! #JudoTheHague2018 © IJF Media Team - Robin Willingham

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Dimanche 18 novembre 2018

Tra le donne +78 kg, invece, su tutte la bielorussa SLUTSKAYA, che sconfigge in finale la brava camerunense MBALLA ATANGANA.

Quest'ultima porta a casa una medaglia d'argento storica per lei e il suo Paese.

Bronzo per la bosniaca CERIC e la transalpina M'BAIRO.

Maryna Slutskaya denies Mballa Atangana of Cameroon the +78kg title, the Belarussian was strong all day - and throughly deserved her Gold Medal! #JudoTheHague2018 © IJF Media Team - Robin Willingham

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Dimanche 18 novembre 2018

Categoria uomini -90 kg: qui la medaglia d'oro se l'aggiudica il serbo KUKOLJ, uomo del giorno, giustiziere per ippon del naturalizzato spagnolo SHERAZADISHVILI, attuale campione del mondo.

Un judo spettacolare contraddistingue il vincitore per tutto l'arco della giornata: con un efficace uchi mata e un attacco ko soto gake supera il russo ROSLYAKOV, ed un uchi mata è risolutivo pure per avere la meglio sul belga BOTTIEAU.

Medaglia di bronzo per l'olandese SMINK e lo slovacco ZILKA.

Aleksandar Kukolj, judoka:

"Abbiamo combattuto un paio di volte e messo in campo sempre grandi lotte, i nostri scontri non sono mai noiosi e questo non ha fatto eccezione: lottiamo a viso aperto, stavolta sono uscito vincitore e non potrei essere più felice".

An unbelievable performance from Aleksandar Kukolj, he throws the World Champion for Ippon in the final -...

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Dimanche 18 novembre 2018

Ed ancora, tra gli uomini -100 kg a sbaragliare la concorrenza ci pensa l'israeliano PALTCHIK, bravo a superare la resistenza del bielorusso SVIRYD.

Terza piazza per il brasiliano GONCALVES e l'olandese KORREL.

Peter Paltchik drops under Sviryd of Belarus and is crowned champion at -100kg here in The Hague, Gold for Israel! #JudoTheHague2018 © IJF Media Team - Robin Willingham

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Dimanche 18 novembre 2018

Categoria uomini + 100 kg: oro per l'ucraino KHAMMO, il quale con un uchi gari costringe al secondo posto il rumeno SIMIONESCU.

Bronzo per l'olandese MEYER ed il polacco SARNACKI.

A fantastic Ouchi Gari to end the 2018 edition of The Hague Grand Prix - Yakiv Khammo is crowned the +100kg champion,...

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Dimanche 18 novembre 2018

Per chiudere, la mossa del giorno viene dalla lotta per il bronzo tutta olandese tra Ilona LUCASSEN e l'ex campionessa del mondo Marhinde VERVERK, con la prima che con un gioco di gambe ne esce vincitrice.