ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

80 anni dalla notte dei Cristalli

Lettura in corso:

80 anni dalla notte dei Cristalli

80 anni dalla notte dei Cristalli
Dimensioni di testo Aa Aa

80 anni dalla notte dei cristalli ovvero quando i nazisti - hanno infranto le vetrate dei quartieri ebraici in molte città tedesche. Un bilancio di quasi 200 vittime. La germania nella giornata di oggi ricorda quell'evento, con una cerimonia solenne in una sinagoga di Berlino a cui ha partecipato anche la cancelliera Angela Merkel, un modo per ribadire l'importanza della lotta all'odio razziale:

Angela Merkel: Siamo sconvolti dagli attacchi alle persone che indossano la kippa e siamo meravigliati da queste violenze di estrema destra che nascono da motivi razziali. Come quanto avvenuto in un ristorante ebraico a Chemnitz ad agosto di quest'anno. Si tratta di crimini che portano indietro nel tempo a dei ricordi che fanno pensare alla persecuzione nei confronti degli ebrei negli anni '30. Ma questi eventi non doverbbero allarmare i sopravvuissuti dell'Olocausto. E' terribile per tutti noi.

Era il 9 il 10 novembre del 1983 il presidente federale Frank-Walter Steinmeier e il presidente del parlamento Wolfgang Schäuble hanno tenuto un discorso. Una commemorazione molto sentita che sottolinea quanto certi temi non siano passati di attualità.

A partecipare alla cerimonia c'era anche il governo austriaco - Sebastien Kurz che ha spiegato che molti austriaci sono stati costretti ad andare a vivere in israele a causa dell'Olocausto.

L'evento è stato anche l'occasione per confermare da parte del presidente del consiglio centrale degli ebrei in Germania che è in corso una campagna diffamatoria contro rifugiati, richiedenti asilo, in particolare musulmani.