La memoria contro la barbarie: 16 ottobre 1943, il rastrellamento del ghetto di Roma

La memoria contro la barbarie: 16 ottobre 1943, il rastrellamento del ghetto di Roma
Di Eloisa Covelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Conoscere per non dimenticare e non ripetere le atrocità della storia. I testimoni, e non solo, del rastrellamento del ghetto di Roma ricordano

PUBBLICITÀ

La memoria contro la barbarie.

Settantacinque anni fa, la mattina del 16 ottobre del 1943, il rastrellamento del ghetto di Roma: oltre 1200 ebrei furono deportati dai tedeschi. La stragrande maggiornaza furono deportati nel campo di concentramento di Auschwitz, ne tornarono solo 16.

Conoscere e ricordare è l'unico antidoto a nuove tentazioni intolleranza. Nonostante la sofferenza che certi ricordi producono, ai nostri microfoni hanno parlato Orit Di Porto, Enrico Di Veroli e Giuseppe Calò.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La scure delle leggi razziali sull'Istruzione

5 settembre 1938: le leggi razziali in Italia

È morto Bruno Segre, conosciuto come il partigiano Elio