ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Intelligence russa sotto attacco. Il Cremlino: accuse pretestuose

Lettura in corso:

Intelligence russa sotto attacco. Il Cremlino: accuse pretestuose

Intelligence russa sotto attacco. Il Cremlino: accuse pretestuose
Dimensioni di testo Aa Aa

Sale la tension tra Russia e Occidente, dopo le accuse secondo cui l'intelligence militare russa ha condotto una campagna di hacking globale contro le istituzioni occidentali.

A rincarare la dose di accuse, le ultime secondo cui gli ufficiali dell'intelligence militare russa sono coinvolti in attacchi informatici contro le agenzie internazionali di controllo delle armi chimiche e antidoping.

L'intelligence russa, il Gru, è guidata da Sergei Shoigu uno stretto collaboratore di Putin.

Mosca non ci sta e bolla le accuse come pretestuose e funzionali a nuove sanzioni da imporre contro la Russia.

Una situazione di tensione che crea una generale frustrazione tra i cittadini russi.

La nostra corrispondente a Mosca, @Galina Polonskaya, ha potuto rilevarlo personalmente.

"Mentre la posizione dell'establishment politico russo sulle accuse di attacchi di hacker è inequivocabile, i cittadini russi sono divisi. Alcuni sono d'accordo con il Cremlino, considerano che tutto questo sia una guerra di informazione, altri parlano di gestione fallimentare dell'Intelligence russa. Per quanto questo, dicono, rientri nell'ordine delle cose in Russia.