ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elon Musk denunciato per frode: Tesla lo silura?

Lettura in corso:

Elon Musk denunciato per frode: Tesla lo silura?

Elon Musk denunciato per frode: Tesla lo silura?
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo Steve Jobs o imprenditore "fraudolento"?

Molti guai in vista per Elon Musk, il visionario imprenditore sudafricano considerato l'erede di Steve Jobs, alla guida di TeslaMotors e del progetto SpaceX, con promette di portare i turisti "spaziali" su Marte e sulla Luna.

La SEC, la Securities Exchanges Commission, la Consob americana, lo ha denunciato per frode e punta ora a togliergli la guida di TeslaMotors e a impedirgli di guidare o di fare parte di un Cda di altre aziende quotate

"La SEC ha presentato accuse di frode sui titoli nei confronti di Elon Musk, Presidente e CEO di TeslaMotors", spiega Stephanie Avakian, co-direttore di SEC, "derivanti dalle sue dichiarazioni del 7 agosto 2018 diffuse su Twitter, in cui scrisse di prendere in considerazionel'idea di acquistare e di privatizzare Tesla".

Un'operazione di "delisting"

Tecnicamente l'operazione ventilata da Elon Musk si definisce "delisting": s'intende la cancellazione di un titolo azionario dal listino di un mercato organizzato.
Il titolo in oggetto cesserà quindi di essere negoziato tramite le procedure e le regole fissata dalla Borsa.

Il tweet incriminato: "Sto considerando di privatizzare Tesla a 420 dollari per azione. Finanziamento sicuro":

"Dichiarazioni false e fuorvianti"

"Il mercato ha reagito a queste informazioni e il prezzo delle azioni di Tesla è rapidamentescambiato. Affermiamo che le dichiarazioni di Musk erano false e fuorvianti perché in effetti non avevano alcuna base", continua Stephanie Avakian, co-direttore di SEC.

Stephanie Avakian, co-direttore dI SEC

Crollo di Tesla: e adesso?

Attendendo il successo della nuova berlina elettrica Tesla modello 3, Elon Musk si è detto "profondamente rattristato" e "deluso" dalla decisione dell'autorità di borsa americana, ma il mercato lo ha punito: Tesla ha perso fino all'11%, facendo bruciare a Musk oltre 1,1 miliardi di dollari di sue ricchezza personali.

L'amministratore delegato di Tesla ha la possibilità di patteggiare con le autorità americane: la maggior parte di casi simili si sono chiusi con un accordo fra le parti e il pagamento di sanzioni. Le pesanti accuse della SEC alimentano i dubbi di investitori e analisti, già da diverso tempo scettici su Musk. Se molti premono affinchè Musk resti nella società, ma non come amministratore delegato, altri sono convinti che senza Musk, Tesla sarebbe nulla.
Anche perchè le cose, per l'azienda automobilista americana, non stanno andando benissimo: e si paventa la possibilità di ridurre il personale del 9%, almeno inizialmente.

Amato e odiato

Musk è un personaggio amato e odiato: online ha una lunga schiera di fedelissimi fan che gli credono ciecamente. Wall Street gli ha inizialmente staccato un 'assegno in bianco' in termini di fiducia, 'perdonandogli' anche il mancato rispetto di ripetute promesse.
Negli ultimi mesi pero' il rapporto fra Musk e Wsll Street si e' deteriorato, con l'amministratore delegato di Tesla che si e' lasciato andare a scatti d'ira contro gli analisti della comunita' finanziaria.

Una gaffe al sapor di whisky e marijuana

Una delle sue ultime gaffe e' stata intervista radiofonica trasmessa su YouTube, e divenuta virale, in cui si vede Musk fumare marijuana e bere whisky.
Una perfomance, questa, che ha alimentato il pressing per un suo allontanamento da Tesla.

Una Tesla elettrica che "sembra" una Ferrari. O no?