ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mangkhut: il peggio è passato, ma i morti aumentano

Lettura in corso:

Mangkhut: il peggio è passato, ma i morti aumentano

Mangkhut: il peggio è passato, ma i morti aumentano
Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno una sessantina i morti, ma le frane potrebbero restituirne molti di più

Passato il ciclone Mangkhut, le Filippine contano i loro morti. Una sessantina quelli accertati questa domenica, ma il difficile accesso dei soccorritori alle aree coinvolte lascia temere un aggravarsi del bilancio. Da Baguio, nell'isola di Luzon - la più colpita dell'arcipelago - arriva però anche una storia di speranza. Una donna racconta qui tra le lacrime come abbia temuto di perdere il figlio rimasto ferito. "Era svenuto, pieno di sangue - dice -. Fuori era tutto bloccato, era impossibile trasportarlo. Non smetto di ringraziare Dio, per averlo salvato".

Foto: REUTERS/Harley Palangchao
I soccorritori alla ricerca di tre dispersi a BanguioFoto: REUTERS/Harley Palangchao

Hong Kong allagata e spazzata dai venti

Lasciate le Filippine, Mangkhut ha poi sorvolato Hong Kong con venti superiori ai 230 km/h. Spazzate le coste, il tifone ha provocato importanti allagamenti, lasciando dietro di sé oltre 210 feriti e costringendo a "dragare" le strade in cerca di vittime.

Foto: Reuters TV/via REUTERS
Hong Kong allagata dal tifone MangkhutFoto: Reuters TV/via REUTERS

Mangkhut sulla Cina, ma perde in intensità

Diminuito in intensità nel suo passaggio sopra le Filippine, Mangkhut ha poi raggiunto la Cina continentale, toccando Macao nel pomeriggio europeo di questa domenica. Per lunedì si attende un suo ulteriore indebolimento, prima del declassamento a tempesta tropicale al momento del transito sulla regione dello Yunnan.

Foto: REUTERS/Jason Lee
Pioggia e forti venti nella città cinese di ShenzenFoto: REUTERS/Jason Lee