ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Google traccia gli spostamenti degli utenti, anche senza consenso

Lettura in corso:

Google traccia gli spostamenti degli utenti, anche senza consenso

Google traccia gli spostamenti degli utenti, anche senza consenso
Dimensioni di testo Aa Aa

Google continua a tracciare gli spostamenti degli utenti anche quando gli viene detto di non farlo. A rivelarlo è un'inchiesta dell'Associated Press, le cui conclusioni sono state confermate da alcuni ricercatori dell'Univeristà di Princeton.

Molti servizi dell'azienda, tra cui Maps e gli aggiornamenti quotidiani del meteo, memorizzano i dati relativi alla localizzazione anche quando gli utenti configurano le impostazioni sulla privacy in modo da evitarlo. Un problema che riguarda sia i dispostivi Android che i dispositivi iOs.

Un tracciamento continuo non coerente con quanto specificato da Google nelle pagine di supporto, dove si spiega che è possibile "disattivare la Cronologia delle posizioni in qualsiasi momento".

Un portavoce di Google, interpellato dall'Associated Press, ha spiegato che "esistono diversi modi in cui Google può usare la posizione per migliorare l’esperienza delle persone, tra questi la cronologia delle posizioni, le attività web e i servizi di localizzazione gestiti dal dispositivo mobile".

Per risolvere il problema e bloccare davvero il tracciamento degli spostamenti è necessario accedere al pannello Gestione attività di Google e disattivare l'impostazione chiamata 'attività web e app'.