EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Pakistan, caos post-elettorale

Pakistan, caos post-elettorale
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I primi risultati parziali danno in vantaggio l'ex campione di cricket Imran Khan, ma la Lega musulmana del Pakistan annuncia di non voler accettare i risultati elettorali

PUBBLICITÀ

In Pakistan poche ore dopo la chiusura dei seggi hanno già cominciato i festeggiamenti i sostenitori di Imran Khan, l’ex campione di cricket che si è candidato al ruolo di primo ministro. I primi risultati parziali lo danno in vantaggio.

La situazione però è molto tesa perchè il suo rivale, Shehbaz Sharif della Lega musulmana del Pakistan (PML-N), ha già dichiarato che non accetterà i risultati del voto. Secondo il suo partito gli scrutatori hanno commesso delle frodi durante le operazioni di voto. 

"Non accettiamo i risultati" ha detto in una conferenza stampa a Lahore il Presidente della Lega Musulmana del Pakistan. 

A complicare il quadro, le autorità hanno annunciato che ci sarà un ritardo nella pubblicazione dei risultati finali, perchè si è verificato un guasto tecnico nel sistema di conteggio. Nonostante i festeggiamenti già avviati, quindi, il quadro post-elettorale si annuncia in realtà molto problematico. 

Il giorno delle elezioni è stato caratterizzato anche da un grave attentato fuori da un seggio elettorale a Quetta, nel Pakistan occidentale, nel quale hanno perso la vita almeno 31 persone e 70 sono rimaste ferite.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Doppio attentato in Pakistan: bomba in un mercato, almeno 30 morti

Elezioni in Pakistan, "campagna iniqua" secondo gli osservatori Ue

Pakistan: elezioni di sangue