Il crocevia Finlandia avvezzo ai vertici USA Russia

Il crocevia Finlandia avvezzo ai vertici USA Russia
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Helsinki ospita da decenni colloqui internazionali altamente delicati come quello che adesso vede Trump e Putin confrontarsi su molti difficili dossier

PUBBLICITÀ

La resistenza della Finlandia alla brutalità della storia è diventata una lunga tradizione di paese ospitante dei vertici russo-americani. Dal luglio 1973 al luglio 1975 entra la grande storia con le trattative per l'Accordo di Helsinki, cioè la conferenza sulla sicurezza e la cooperazione in Europa.

I tanti vertici USA RUSSIA

Del 1990 è il vertice fra George Bush padre e Mikhail Gorbachov quando venne ratificata la fine della guerra fredda. In tutte le occasioni Helsinki si è resa disponibile come salotto familiare e senza pretese col palazzo presidenziale pronto all'uso per i colloqui fra potentati d'oriente e d'occidente ma non è mai divenuta la Berlino corrotta di Le Carrè, la Vienna torbida del Terzo Uomo o la noiosa e intrigante Ginevra.

La strana coppia Clinton Yeltsin

Avvezzi ad affrontare gli zar e il primato degli svedesi, i finlandesi hanno giocato d'astuzia. Hanno visto anche la strana coppia Bill Clinton - Boris Yeltsin per il vertice del 1997, il più duro e difficile dopo il crollo della cortina di ferro quando il presidente americano oltre che da uno stuolo di auto blindate si fece scortare anche da un elicottero da combattimento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: "Rifiutiamo l'utilizzo di dollari statunitensi negli accordi commerciali"

Trump-Putin: è il giorno dell'incontro a Helsinki

Trump-Putin: summit dalle poche aspettative?