EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Fyrom: il Presidente Ivanov non promulga l'accordo

Fyrom: il Presidente Ivanov non promulga l'accordo
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

ll Presidente macedone ha deciso di non promulgare l'accordo ratificato nei giorni scorsi dal Parlamento di Skopje per cambiare il nome del Paese in "Repubblica di Macedonia del Nord"

PUBBLICITÀ

ll Presidente macedone, Gjorge Ivanov, ha deciso di non promulgare l'accordo ratificato nei giorni scorsi dal Parlamento di Skopje per cambiare il nome del Paese in "Repubblica di Macedonia del Nord".

Ivanov dichiara di "non accettare idee e proposte che metterebbero a rischio l'identità nazionale macedone, la specificità della Nazione e la lingua".

Il veto del Presidente costringe dunque il Parlamento ad un nuovo voto per la ratifica dell'accordo, da adottare sempre a maggioranza del 50% più uno: in caso di nuova approvazione, al Capo dello Stato non resterà altro che firmare l'accordo, in base alla Costituzione.

Ivanov ha sostenuto la tesi dell'opposizione, secondo cui l'accordo con la Grecia "non ha alcunfondamento costituzionale".

Il primo ministro della FYROM, Zoran Zaev, nel frattempo, ha minacciato di presentare una mozione di impeachment contro Ivanov, qualora il Presidente non sostenesse l'accordo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Macedonia: il Parlamento ratifica nuovamente l'accordo sul nome

Storico accordo Grecia-Macedonia: archiviati anni di dispute