EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Alfie è morto, il papà: "il mio gladiatore è volato in cielo"

Alfie è morto, il papà: "il mio gladiatore è volato in cielo"
Diritti d'autore 
Di Cinzia RizziCristiano Tassinari
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il piccolo di quasi due anni, al centro di una battaglia legale tra la giustizia britannica e i genitori, se n'è andato nella notte tra venerdì e sabato all'ospedale di Liverpool

PUBBLICITÀ

Non ce l'ha fatta il piccolo Alfie Evans, il bambino di 23 mesi, affetto da una malattia neurodegenerativa sconociuta, a cui i medici dell'ospedale Alder Hey Children's Hospital di Liverpool (dove era ricoverato dal dicembre 2016) avevano staccato le macchine quattro giorni fa, dopo una lunga battaglia legale tra i genitori e la giustizia inglese. La mamma e il papà di Alfie hanno affidato ai social network l'ultimo saluto al figlio. 

"Ho il cuore spezzato. Ti amo, bimbo mio", ha scritto Kate, mentre papà Tom ha dichiarato: "il mio gladiatore ha posato lo scudo e ha spiccato il volo alle 2.30".

Si è detto invece "profondamente toccato" dalla notizia Papa Francesco, che aveva incontratorato il padre di Alfie e lanciato diversi appelli, chiedendo ai dirigenti del "Bambino Gesù" di Roma, di fare il possibile per il trasferimento e per tentare delle cure speriementali.

Era tutto pronto, il governo italiano aveva anche concesso la cittadinanza al bimbo inglese, ma la Corte suprema britannica ha detto ancora una volta "no". 

Le reazioni

Non si sono fatte attendere le reazioni politiche, anche in Italia:

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alfie, interrogazione urgente al Parlamento Europeo

Il padre di Alfie: "Lasciate tornare mio figlio a casa"

Nuovo ricorso dei genitori di Alfie