EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ruanda: scoperte fosse comuni con oltre 2mila corpi

Ruanda: scoperte fosse comuni con oltre 2mila corpi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

i resti, rinvenuti nei pressi di Kigali, appartengono alle vittime del genocidio del 1994

PUBBLICITÀ

24 anni dopo il genocidio in Rwanda, nei pressi di Kigali sono state scoperte diverse fosse comuni contenenti i resti di oltre 2mila corpi.

Nel 1994 oltre 800mila persone di etnia Tutsi furono trucidate dalle milizie Hutu in un massacro perpetrato per 100 di giorni. Ora, chi sopravvisse al genocidio, attende di poter identificare tra quei resti uno dei suoi cari, perso tragicamente.

Ciò che lascia sconcertata l'opinione pubblica ruandese è che la piccola comunità dell'area del rinvenimento delle fosse comuni non ne abbia mai denunciato l'esistenza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ruanda: a 25 anni dal genocidio ancora molti i punti oscuri

Genocidio in Ruanda, 25 anni dopo: un Museo ricorda quei 100 giorni di follia

Ruanda, a 22 anni dal genocidio le ferite ancora aperte