EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Caso Skripal, accuse incrociate al meeting d'emergenza Opac

Caso Skripal, accuse incrociate al meeting d'emergenza Opac
Diritti d'autore 
Di Antonio Michele Storto
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mosca continua a sostenere che l'agente nervino sarebbe d'origine statunitense: "la Gran Bretagna ha costruito una serie di menzogne"

PUBBLICITÀ

La tensione tra Russia e Regno Unito continua a crescere riguardo all'avvelentamento della ex spia doppiogiochista Sergej Skripal. 

Nel corso di un meeting d'emergenza dell'Organizzazione per la probizione della armi chimiche in cui la linea difensiva russa è stata sostanzialmente smentita - dal momento che secondo l'Opac l'agente nervino utilizzatzo per l'attentato non sarebbe stato prodotto in occidente - Londra ha accusato il Cremlino di ostacolare le indagini con un "comportamento irresponsabile". 

"La Russia - ha dichiarato il delegato inglese all'Opac - deve fare chiarezza sul suo programma per le armi chimiche e inoltre dovrebbe chiarire quali siano i loro obiettivi. Quel che ci ha colpito nella sessione di oggi èl'enorme mole di disinformazione che Mosca continua a produrre". 

Secondo il delegato del cremlino Alexander Shulgim, l'agente nervino Novichock, utilizzato per avvelenare la spia, non sarebbe stato brevettato in Russia ma negli Stati Uniti: "In pratica - ha dichiarato Shulgin durante la riunione - quello che stiamo cercando di dimostrare è che tutto ciò che i nostri colleghi britannici sostengono non è altro che una serie di bugie". 

L'avvelenamento di Sergej Skripal [e di sua figlia Yulia](Caso Skripal: dimessa dall'ospedale la figlia Yulia) risale al 4 marzo scorso, ed è avvenuto nella cittadina britannica di Salisbury dove la spia risiedeva da anni. Nel 2006, Skripal era stato condannato dalla Russia per alto tradimento, a causa di alcune attività di spionaggio a favore dei servizi d'intelligence britannici.  

**LEGGI ANCHE: **

  1. Caso Skripal, l'ambasciatore russo: "governo britannico sta distruggendo prove"

  2. Skripal: Opac dà ragione a Londra, gas usato è Novichock

  3. [Caso Skripal: dimessa dall'ospedale la figlia Yulia](Caso Skripal: dimessa dall'ospedale la figlia Yulia)

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Caso Skripal: parlano i medici che hanno curato l'ex spia e la figlia

Caso Skripal, l'ambasciatore russo: "governo britannico sta distruggendo prove"

Skripal: Opac dà ragione a Londra, gas usato è Novichock