Skripal avvelenato sulla porta di casa

Skripal avvelenato sulla porta di casa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La polizia britannica crede che l'ex agente russo sia venuto in contatto col nervino sulla porta di casa.

PUBBLICITÀ

Un altro tassello si aggiunge a una delle più importanti indagini anti-terrorismo mai portate avanti nel Regno Unito. Scotland Yard è convinta che l'ex spia russa Sergei Skripal sia venuto in contatto per la prima volta con il nervino sulla porta della sua abitazione a Salisbury, dove l'agente letale è stato ritrovato in grandi quantità.

Ma la spy story del duplice tentato omicidio, anche la figlia di Skripal è stata avvelenata, non è finita. Per arrivarne a capo Londra ha schierato 250 investigatori, esaminato oltre 5.000 ore di telecamere a circuito chiuso, sentito oltre 500 testimoni. Tutto mentre il lato diplomatico si arricchisce di tensioni, con diversi Paesi NATO che hanno espulso decine di diplomatici russi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Boris Johnson sul caso-Skripal: "Basta frottole!"

Caso Skripal: "L'agente nervino non veniva da qui"

Russia, respinto l'appello di un uomo arrestato per l'attentato alla Crocus city hall di Mosca