ULTIM'ORA

Scandalo Facebook, titolo in caduta libera a Wall Street

Scandalo Facebook, titolo in caduta libera a Wall Street
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Facebook in caduta libera sui mercati, dopo lo scandalo che ha rivelato come una società di consulenza abbia acquisito illegalmente dati relativi a 50 milioni di profili, utilizzandoli per condizionare le presidenziali americane e il voto sulla Brexit. A Wall street, in chiusura della sedura del 19 marzo il titolo era calato del 6,8 per cento: si tratta della più pesante perdita registrata negli ultimi 4 anni, per un valore di oltre 23 milioni di dollari.

Per limitare i danni la compagnia si è affidata a una società esterna, che dovrà determinare se i dati sottratti al gruppo da Cambridge Analytica siano ancora in circolazione o siano stati distrutti. Nel frattempo - mentre le istituzioni inglesi e americane annunciano indagini in merito - la prima testa ¨è caduta all'interno della società: si tratta di Alex Stamos, ex responsabile sicurezza dati che ha appena annunciato le sue dimissioni.

Intanto la bufera continua a montare su Cambridge Analytica, la società fondata accusata di aver sottratto i 50 milioni di profili. In un documentario prodotto dall'emittente inglese Channel four, alcuni giornalisti, fingendosi potenziali clienti, avrebbero documentato l'armamentario di trucchi più o meno illeciti utilizzati per condizionare campagne ed elezioni.

La società è stata fondata da Steve Bannon, ex capo stratega di Trump che di recente - in un giro di conferenze in Europa - aveva pronosticato la vittoria di Lega e 5 Stelle. Come molti altri partiti e cadidati di ispirazione populista, Trump si è avvalso dei servigi del gruppo durante la campagna per le presidenziali del 2016: ma secondo quanto riportato dallo stesso sito web di Cambridge Analytica, tra i clienti della compagnia ci sarebbe anche un partito italiano.

Stando a un testo in cui il gruppo evidenziava i suoi successi elettorali - tra i quali, oltre alla vittoria di Trump, ci sarebbe il secondo posto riportato da Marine Le Pen nella corsa all'Eliseo - si tratterebbe di un partito italiano per cui il gruppo avrebbe lavorato a partire dal 2012, che all'epoca "stava rinascendo e che aveva avuto successo per l’ultima volta negli anni ‘80”.

LEGGI ANCHE:

  1. Scandalo Facebook, parla la giornalista che ha sollevato il caso

  2. Facebook blocca Cambridge Analytica per violazione dei dati personali

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.