EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Cina: rimosso limite due mandati presidenziali massimi dalla Costituzione

Cina: rimosso limite due mandati presidenziali massimi dalla Costituzione
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Cina: rimosso limite due mandati presidenziali massimi dalla Costituzione

PUBBLICITÀ

Il Congresso Nazionale del Popolo, la sessione annuale parlamentare cinese, ha aperto la riunione plenaria e avviato le votazioni sulla riforma costituzionale che ha decretato, fra l'altro, l'eliminazione del limite massimo dei due mandati alla presidenza della Repubblica popolare. In questo modo Xi Jinping, alla vigilia del suo secondo mandato, potrà mantenere la carica di presidente, senza limiti temporali, anche a vita.

Il Congresso nazionale del popolo ha approvato quasi all'unanimità la rimozione del limite ai due mandati presidenziali massimi dalla costituzione cinese. I voti favorevoli sono stati 2.958, due i contrari e tre gli astenuti.

La regola massima dei due mandati presidenziali di cinque anni era stata introdotta da Deng Xiaoping  dopo la morte di Mao nel 1976 . Deng aveva riconosciuto i pericoli del culto della personalità e resta senza ombra di dubbio l'unico statista che nella storia mondiale dell’umanità riuscì a dare le migliori opportunità di vita a un così alto numero di persone, e in così pochi anni.

Deng Xiaoping, erede del Grande Timoniere,  è mancato il 19 febbraio 1997. Il suo pragmatismo e la sua lungimiranza diedero alla Cina in circa 20 anni la più stupefacente svolta economica mai attuata e trasformò un paese contadino in una superpotenza globale. La Cina sta ormai  surclassando gli Stati Uniti d'America.

I

Condividi questo articoloCommenti