EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Egitto: mano dura contro il terrorismo

Egitto: mano dura contro il terrorismo
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nell'imminenza delle presidenziali al Sisi cerca sostegno di Washington

PUBBLICITÀ

Le forze di sicurezza egiziane hanno ucciso almeno 10 militanti in uno scontro a fuoco e arrestato oltre 400 sospetti nel Sinai. Venerdì scorso il Cairo ha lanciato un'operazione su vasta scala nella regione, secondo le autorità per combattere terroristi e criminali.

Questo mentre il presidente al Sisi sta cercando di ottenere la rielezione nelle prossime consultazioni di marzo. Una rielezione quasi certa visto che sono stati arrestati o messi fuorigioco i suoi avversari politici. Nel caso di una vittoria poi, al Sisi potrà contare su amici potenti. Il segretario di stato americano Tillerson ha ripetuto che Washington sostiene l'Egitto nella sua lotta al terrorismo, ha auspicato elezioni libere e trasparenti, ma non ha espresso una posizione ufficiale per quanto riguarda le accuse contro al Sisi sull'eiminazione, uno dopo l'altro, dei suoi avversari politici.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Egitto, Abdel Fattah al-Sisi eletto di nuovo presidente con l'89% dei voti

COP27, Biden dichiara guerra al metano. E discute con al-Sisi dei diritti umani in Egitto

Egitto, incidente mortale sulla strada per i templi di Abu Simbel