ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bambina "miracolata": nasce con il cuore fuori dal petto ma sopravvive

Lettura in corso:

Bambina "miracolata": nasce con il cuore fuori dal petto ma sopravvive

Foto: Leicester's Hospital Facebook
@ Copyright :
Foto: Leicester's Hospital Facebook
Dimensioni di testo Aa Aa

Vanellope Hope è la prima bambina nel Regno Unito a sopravvivere nonostante sia venuta alla luce con il cuore fuori dal petto a causa di una rara malformazione. 

La resilienza della bimba premia la scelta della madre, Naomi Findlay, che assieme al padre Dean Wilkins aveva deciso di portare a termine la gravidanza, senza interromperla anzitempo. Ne scrivono nel Regno Unito i vari media, dal Telegraph alla BBC. 

Vanellope Hope è sopravvissuta a tre operazioni chirurgiche nell'arco delle settimane successive al parto. I medici hanno dovuto creare più spazio nel petto della piccolina per poter inserire il cuore. Nell'arco di 14 giorni il muscolo cardiaco è rientrato gradualmente nella sua posizione naturale grazie alla spinta della forza di gravità. 

"Ha sconfitto ogni cosa - va oltre il miracolo", ha commentato il padre all'emittente pubblica inglese. 

Vanellope sarebbe dovuta nascere alla vigilia di Natala ma la malformazione, conosciuta come ectopia cordis, ha imposto la scelta di un parto cesareo prematuro, eseguito lo scorso 22 novembre al Glenfield Hospital di Leicester. 

La problematica è stata scoperta con un'ecografia a nove settimane dall'inizio della gravidanzia. Parte del suo stomaco e il muscolo cardiaco si stavano sviluppando fuori dal suo corpo. I medici hanno suggerito inizialmente di terminare la gestazione, ma la famiglia ha preferito continuare la gravidanza. 

Dean Wilkins lavora come muratore. "Quando me l'hanno detto sono andato in pezzi", ha dichiarato al Telegraph. Naomi, già madre di due figli, non si è data per vinta: "L'aborto per me non è un'opzione. Succeda quello che succeda naturalmente". 

Nell'arco delle tre operazioni, i chirurghi hanno creato una maglia protettiva per proteggere il cuore in quanto Vanellope è nata senza costole o sterno. 

"Nel momento in cui è venuta al mondo mi sono reso conto che avevamo preso la decisione giusta", ha aggiunto il papà. "Sapevamo che saremmo andati incontro a delle montagne russe e abbiamo iniziato a prepararci per i tempi difficili, ma dovevamo darle una chance, e la squadra qui ha fatto proprio questo".

Il nome della neonata si inspira ad un personaggio del film Disney Ralph Spaccatutto. L'istituto clinico ha pubblicato sulla sua pagina Facebook, in accordo con la famiglia, le foto della neonata. 

Dai cinque agli otto bambini ogni milione nascono con l'ectopia cordis o malformazioni simili. Generalmente le possibilità di sopravvivenza sono meno del 10%, scrive il Telegraph.