EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Kurdistan iracheno: offerta di dialogo a Baghdad

Kurdistan iracheno: offerta di dialogo a Baghdad
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Il governo della regione autonoma del Kurdistan iracheno tende la mano a Baghdad.

Il Parlamento regionale ha approvato il rinvio delle elzioni legislative, fissate per il 1 di novembre, prolungando il proprio mandato per 8 mesi.

La decisione è stata presa per inviare al governo centrale iracheno una proposta di dialogo nel quadro di crescente tensione dopo il referendum del 25 settembre con il quale la regione ha scelto la propria indipendenza.

Il Presidente curdo Massoud Barzani ha proposto un immediato cessate il fuoco e la sospensione delle operazioni militari nella regione; il congelamento dei risultati del referendum; l’avvio di una trattativa tra il governo regionale e quello centrale.

La schiacciante vittoria del sì alle urne aveva spinto Baghdad ad inviare l’esercito del Nord del Paese, sotto il controllo delle forze curde da oltre 3 anni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria