EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Arabia Saudita: erede al trono promette un Islam moderato

Arabia Saudita: erede al trono promette un Islam moderato
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Prosegue sul cammino delle riforme l’Arabia Saudita. Dopo l’introduzione dei concerti e l’abolizione del divieto per le donne di guidare, il Paese asiatico va ora nella direzione di un Islam moderato. E’ lo stesso erede al trono, il principe Mohammed bin Salman, ad annunciarlo, durante un intervento ad un forum economico: “Il 70% della popolazione saudita ha meno di 30 anni. Onestamente, non perderemo 30 anni delle nostre vite legandoci ad idee estremiste, le distruggeremo oggi”.

L’idea del principe è quella di tornare a promuovere un islam aperto a tutte le religioni e al mondo, com’era prima del 1979, cioè prima della promozione delle idee del cosiddetto «risveglio islamico». Ciò comporterebbe probabilmente un ridimensionamento dei poteri nelle mani dei religiosi waahabiti, alleati della famiglia reale e fautori di una forma molto rigida di islam sunnita.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Arabia Saudita dice addio alla grande moschea di Bruxelles

Bosnia-Erzegovina: oltre 2mila musulmani bosniaci in pellegrinaggio verso la Mecca

Gli attori del settore dei viaggi si riuniscono all'ITB Berlin 2024