This content is not available in your region

Maduro vs. Luis Fonsi: la versione chavista di Despacito non piace al suo autore

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi
euronews_icons_loading
Maduro vs. Luis Fonsi: la versione chavista di Despacito non piace al suo autore

‘‘Despacito’‘, il fenomeno mondiale recentemente eletta canzone più ascoltata in streaming di sempre, è al centro di una controversia politica. Il Presidente venezuelano Nicolas Maduro la sta infatti utilizzando come promozione della sua campagna, in vista del voto per l’Assemblea Costituente, in programma questa domenica.

Non l’ha presa bene Luis Fonsi, il cantante portoricano autore della hit latina, che in un lungo post sui social si è detto contrariato all’uso politico del suo testo, soprattutto ‘‘in una situazione deplorevole come quella del Venezuela’‘.


Si è schierata con il collega anche Erika Ender, cantante panamense, co-autrice di ‘‘Despacito’‘, che ha scritto sul suo account Instagram: ‘‘sono indignata e non ne approvo l’uso’‘.

Insomma, la versione chavista del tormentone dell’estate non è riuscita a far ballare proprio tutti.