EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Russia: condanne dagli 11 ai 20 anni per i 5 killer di Nemtsov

Russia: condanne dagli 11 ai 20 anni per i 5 killer di Nemtsov
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Oltre due anni dopo l’assassinio sono stati condannati i presunti killer dell’oppositore russo Boris Nemtsov, mentre si cercano ancora i mandanti. Zaur Dadayev è stato condannato a 20 anni di carcere, altri quattro imputati, tutti ceceni, dovranno scontare dagli 11 ai 19 anni.

Secondo l’entourage di Nemtsov a ordinare l’uccisione fu il presidente ceceno Ramzan Kadyrov, alleato di Putin nella regione. “La sentenza di oggi indica che i mandanti di questo delitto potrebbero essere a Grozny”, ha commentato Vadim Prokhorov, uno dei legali dei familiari di Nemtsov.

Secondo gli inquirenti ai cinque presunti assassini erano stati offerti oltre 200.000 euro per compiere il delitto, avvenuto la notte del 27 febbraio del 2015 a pochi passi dal Cremlino.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: l'opposizione scende in piazza per ricordare Boris Nemtsov

Russia: mandato di arresto per Yulia Navalnaya, la reazione "Putin è un assassino"

Gli amici di Putin: il primo ministro indiano Modi a Mosca