EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Italia: eseguite 14 misure cautelari contro lo sfruttamento dei rifugiati

Italia: eseguite 14 misure cautelari contro lo sfruttamento dei rifugiati
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno eseguito 14 misure cautelari contro lo sfruttamento dei rifugiati ospitati nei centri di accoglienza, a carico di persone accusate a vario titolo di intermediazione illecita, sfruttamento del lavoro, abuso d’ufficio e tentata truffa aggravata.

Stando agli elementi raccolti, i rifugiati, principalmente senegalesi, nigeriani e somali, erano prelevati da due Centri di accoglienza straordinaria a Camigliatello Silano e portati a lavorare in campi di patate e fragole, oppure impiegati come pastori.

Tra gli accusati, tutti i cittadini italiani, il direttore e due altri membri del personale di un Centro di accoglienza, che la Polizia ritiene abbia agito in collaborazione con aziende agricole locali per reclutare i migranti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giovanni Toti ai domiciliari: il presidente della Liguria è accusato di corruzione

Milano, violenze e torture su minori al carcere Cesare Beccaria: 13 agenti arrestati

Allerta terrorismo, misure straordinarie a Roma: focus sul Vaticano per il Venerdì santo e la Pasqua