EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Italia e Libia firmano un memorandum sull'immigrazione clandestina

Italia e Libia firmano un memorandum sull'immigrazione clandestina
Diritti d'autore 
Di Luca Colantoni
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gentiloni: "Nostro l'impegno a rafforzare le istituzioni libiche per contrastare i clandestini"

PUBBLICITÀ

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il premier libico Serraj hanno firmato a palazzo Chigi un memorandum di intesa sulla cooperazione nel campo dello sviluppo del contrasto dell’immigrazione illegale, al traffico degli esseri umani, al contrabbando e al rafforzamento delle frontiere per chiudere la rotta tra la Libia e l’Italia. “Deve essere chiaro che il memorandum che abbiamo firmato riguarda il nostro impegno per rafforzare le
istituzioni libiche nel contrasto all’immigrazione clandestina – ha dichiarato Gentiloni- Parliamo ad esempio di polizia di frontiera, questo è solo un pezzo del progetto che dobbiamo sviluppare”.

IL TWEET DI PALAZZO CHIGI

Il Presidente Gentiloni ha incontrato il Primo Ministro libico Fayez al-Sarraj https://t.co/P9FNr56iATpic.twitter.com/luCBGVeNNm

— Palazzo_Chigi (@Palazzo_Chigi) 2 febbraio 2017

Per i Premier di Italia e Libia ora serve un impegno economico da parte dell’Unione Europea e questo memorandum arriva alla vigilia del vertice europeo di Malta che avrà al centro proprio il tema dell’immigrazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Premierato e Autonomia, cosa sono: elezione del premier, iter costituzionale e poteri delle Regioni

Ministra Roccella contestata agli Stati generali Natalità: solidarietà da Meloni

Mediterraneo, la nave di Emergency salva 87 migranti alle deriva