California: fiamme al rave party, c'era un'indagine in corso sul magazzino

California: fiamme al rave party, c'era un'indagine in corso sul magazzino
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le autorità sono pronte a fare i conti con 30-40 morti nell’incendio a un rave party in un magazzino di Oakland, in California.

PUBBLICITÀ

Le autorità sono pronte a fare i conti con 30-40 morti nell’incendio a un rave party in un magazzino di Oakland, in California.

Sono 25 le persone che ancora mancano ancora all’appello, nove le vittime fino a ora accertate dai vigili del fuoco. Si indaga per incendio doloso, ma al momento non è stata formulata alcuna ipotesi. L’edificio era stato trasformato in spazio per artisti.

“Speriamo serva come campanello d’allarme per gli abitanti di Oakland per convincerli a prendere sul serio la sicurezza degli edifici – dice Shamar Theus, residente nella città vicino San Francisco – Negli edifici in costruzione al centro viene prestata massima attenzione, ma a East Oakland c‘è tanto abbandono, sia da parte dei proprietari degli immobili che da parte della città. Non si favorisce lo sviluppo in modo responsabile’‘.

Alla festa partecipavano circa 100 persone, molti gli stranieri. La maggior parte delle vittime è stata trovata al secondo piano dove si teneva il rave. Le autorità locali sospettano anche che nel magazzino vi abitassero illegalmente degli occupanti.

31st Ave- #oaklandKTVU</a> <a href="https://twitter.com/kron4news">kron4newsCBSSF</a> <a href="https://twitter.com/abc7newsbayarea">abc7newsbayareaallaboutgeorge</a> <a href="https://t.co/OecGgnuF6s">pic.twitter.com/OecGgnuF6s</a></p>&mdash; Oakland Firefighters (OaklandFireLive) December 3, 2016

31st- pic.twitter.com/8TX6jk0iYq

— Oakland Firefighters (@OaklandFireLive) December 3, 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York

New York, avvertito terremoto magnitudo 4,8 con epicentro in New Jersey, chiusi gli aeroporti

Usa, dimesso con successo il primo paziente a cui è stato trapiantato un rene di maiale