Indonesia: strage di lavoratori migranti per il mare grosso

Indonesia: strage di lavoratori migranti per il mare grosso
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Almeno venti persone sono morte quando una lancia a motore, con a bordo oltre 100 lavoratori migranti che tornavano a casa, si è rovesciata al largo delle coste dell’isola indonesiana di…

PUBBLICITÀ

Almeno venti persone sono morte quando una lancia a motore, con a bordo oltre 100 lavoratori migranti che tornavano a casa, si è rovesciata al largo delle coste dell’isola indonesiana di Batam.

Almeno 39 persone sono state finora recuperate dai soccorritori. Una trentina risultano ancora disperse.

Secondo alcuni testimoni, l’imbarcazione era partita un paio d’ore prima dal porto malese di Jahor Bahru e si è rovesciata mentre sulla zona imperversava il maltempo, con pesanti piogge e alte onde.

La polizia ha avviato una indagine per verificare se, come si sospetta, l’imbarcazione fosse sovraccarica e il viaggio fosse stato organizzato illegalmente.

Le indagini si annunciano difficili perché molti lavoratori non avevano documenti. Una donna che sarebbe stata responsabile dell’organizzazione del viaggio sarebbe già stata arrestata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Indonesia: si scontrano due treni, ci sono morti e feriti

Indonesia, sale a 22 il numero delle vittime dell'eruzione del Monte Marapi

Indonesia, almeno 11 escursionisti morti e 12 dispersi nell'eruzione del Monte Merapi