EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Aleppo al centro di violenti combattimenti tra ribelli e soldati di Assad

Aleppo al centro di violenti combattimenti tra ribelli e soldati di Assad
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Aleppo resta il teatro di violenti combattimenti tra le forze ribelli e quelle di Assad.

PUBBLICITÀ

Aleppo resta il teatro di violenti combattimenti tra le forze ribelli e quelle di Assad. Nuovi raid governativi e dell’aviazione russa hanno aperto la strada a una nuova avanzata dell’esercito di Damasco. Un quartiere alla volta i soldati stanno procedendo nella conquista della parte orientale della città. In Siria si sta consumando una delle più grandi emergenze umanitarie. Ad Aleppo da giugno nessun convoglio è giunto nelle aree controllate dai ribelli.

“Questo è stato un problema costante per noi, che dura da anni. Non otteniamo le autorizzazioni e non solo per i convogli. Ostacoli buracrotrici e impedimenti che vengono messi sulla nostra strada e che sono attribuibili al governo siriano”, ha detto Jens Laerke, portavoce dell’ufficio umanitario delle Nazioni Unite (OCHA).

Nel solo mese di settembre la guerra in Siria ha fatto oltre 3.680 morti. Sono più di 9.300 le vittime di cui 3.800 civili dei raid dell’aviazione russa in Siria, iniziati un anno fa a sostegno del regime di Assad.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen, Houthi catturano 11 dipendenti delle Nazioni Unite

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa

Genocidio di Srebrenica, sì dell'Assemblea Onu a una giornata commemorativa: sarà l'11 luglio