Turchia: un uomo tenta assalto con coltello all'ambasciata israeliana, ferito

Turchia: un uomo tenta assalto con coltello all'ambasciata israeliana, ferito
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Spari davanti all’ambasciata israeliana in Turchia, un uomo viene ferito mentre si avvicinava con un coltello e uno zaino.

PUBBLICITÀ

Spari davanti all’ambasciata israeliana in Turchia, un uomo viene ferito mentre si avvicinava con un coltello e uno zaino. L’assalitore è un 36enne con problemi psichici.

Un uomo è stato ferito nei pressi dell’ambasciata israeliana ad Ankara, mentre si avvicinava alla sede diplomatica brandendo un coltello.

Le guardie sul posto hanno parlato di un adulto, di mezza età, che si avvicinava con uno zaino gridando “Allahu akbar”, e “fermeremo il bagno di sangue in Medio Oriente”, prima di essere colpito a una gamba, immobilizzato e portato via in ambulanza.

Lo zaino è stato poi analizzato da un artificiere, le prime informazioni non confermano la presenza di esplosivo.

Inizialmente si era parlato della presenza di una seconda persona, ma questa informazione è stata poi smentita.

Successivamente, l’uomo è stato identificato come Osman Nuri Caliskan, un 36enne di Donya, nella Turchia centrale, affetto da problemi psichici.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno

Turchia: incendio in un edificio nel centro di Istanbul, almeno 29 morti e otto feriti

"Turchi ingrati", così i sostenitori di Erdoğan dopo la sconfitta a Istanbul e Ankara