Putin in Crimea accusa Kiev di non voler rispettare gli accordi di Minsk

Putin in Crimea accusa Kiev di non voler rispettare gli accordi di Minsk
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

“Non abbiamo intenzione di spezzare i nostri legami con Kiev, spero che alla fine prevarrà il buon senso”.

PUBBLICITÀ

“Non abbiamo intenzione di spezzare i nostri legami con Kiev, spero che alla fine prevarrà il buon senso”. A dirlo è Vladimir Putin, in visita in Crimea. Il presidente russo usa il bastone e la carota con l’Ucraina, accusata di organizzare attacchi terroristici nella penisola annessa da Mosca nel 2014. “A quanto pare – ha detto Putin – il nostro partner a Kiev ha deciso di aggravare la situazione, ed è chiaro perché lo sta facendo: perché non vuole – o non può, per qualche ragione – rispettare gli accordi di Minsk”.

In risposta ai presunti sabotaggi, Mosca ha avviato nei giorni scorsi esercitazioni militari nella baia di Sebastopoli e dispiegato sistemi di difesa antiaerea e antimissile.

A confermare, secondo Mosca, i tentati attacchi, ci sarebbero alcuni arresti, come quello di Eugeny Panov. Kiev però ha dichiarato che Panov non è un membro dell’intelligence ucraina, come sostiene la Russia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: Poroshenko valuta legge marziale "rischio invasione russa"

Ucraina, un conflitto in stallo

Russia: estesa la detenzione della giornalista russo-americana Alsu Kurmasheva