Ultimo mese di vita per i videoregistratori, Vhs oggetto da collezione

Ultimo mese di vita per i videoregistratori, Vhs oggetto da collezione
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Se avete film su videocassetta e pensati di buttarli via aspettate.

PUBBLICITÀ

Se avete film su videocassetta e pensati di buttarli via aspettate. E scoprite che cosa sta succedendo. Questo mese sarà prodotto l’ultimo Vcr (Video Cassette Recorder). L’azienda giapponese Funai Electric ha annunciato che smetterà la produzione.

Del resto, le vendite complessive – pari a circa 15 milioni di pezzi l’anno nel 2000 – erano scese a 750mila. E alcuni fornitori di componentistica stavano smettendo di produrre alcuni pezzi.

I videoregistratori hanno resistito forse più del previsto, quasi 70 anni.

I primi videoregistratori risalgano alla metà degli anni ’50, ma si sono diffusi negli anni ’70. Poi arrivarono i negozi di videonoleggio. Ma con l’arrivo dei Dvd, negli anni Novanta, il nastro andò in ripostiglio, se non nella spazzatura.
L’ultimo film uscito in Vhs è stato Eragon, nel 2007.

Ma, come è accaduto per i dischi in vinile, anche per le videocassette sta nascendo un pubblico di amatori, che riscoprono gli oggetti del passato appartenuti alla loro giovinezza. Dunque, largo al collezionismo.

Japan's Funai Electric, the last company still making VCRs, is calling it quits. https://t.co/VEYmRMM0VB

— BackinTokyo (@BackinTokyo) 22 luglio 2016

Remember the VCR days? The last VCR would be produced this August & it would be all over. #nostalgiahttps://t.co/E3GscJeNe2

— Indiatimes (@indiatimes) 22 luglio 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giappone, l'Alta Corte di Sapporo: "Negare il matrimonio egualitario è incostituzionale"

Giappone: il direttore dell'Aiea Grossi a Fukushima, "sversamento di acque soddisfa standard"

Giappone: gli aiuti all'Ucraina per sminamento, trasporti e ricostruzione