Corea del Nord: domani voto Onu su sanzioni, Pyongyang "non ci sentiremo vincolati"

Corea del Nord: domani voto Onu su sanzioni, Pyongyang "non ci sentiremo vincolati"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Corea del Nord boicotta il Consiglio dei diritti umani dell’Onu. Il ministro degli Esteri di Pyongyang, a Ginevra, accusa le Nazioni Unite di

PUBBLICITÀ

La Corea del Nord boicotta il Consiglio dei diritti umani dell’Onu. Il ministro degli Esteri di Pyongyang, a Ginevra, accusa le Nazioni Unite di motivazioni politiche, mentre la Russia fa slittare a questo mercoledì il voto sulle sanzioni al Consiglio di Sicurezza.

Mosca ha richiesto ventiquattro ore supplementari per riesaminare il testo della risoluzione.

“Tutte le risoluzioni che adotterete contro la Corea del Nord saranno nient’altro che una prova della vostra parzialità e dei vostri doppi standard. Se queste risoluzioni saranno messe ai voti non è affar nostro. E non ci sentiremo mai vincolati ad esse”.

Con l’appoggio della Cina – principale alleato regionale della Corea del Nord – il Consiglio dovrebbe adottare all’unanimità la risoluzione presentata dagli Stati Uniti dopo che Pyongyang aveva annunciato un test nucleare e il lancio di un satellite. La risoluzione prevede il divieto di importazione di carbone e ferro nordcoreani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Nord: Kim testa un drone nucleare sottomarino

Nord Corea, Kim Jong-un: annientare Sud Corea e Usa se iniziano una guerra

La Nord Corea lancerà nuovi satelliti spia