Russia, opposizione assente da voto amministrative, "una farsa" secondo Navalni

Russia, opposizione assente da voto amministrative, "una farsa" secondo Navalni
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

59 milioni di russi alle urne per le amministrative, 42 regioni su 85 al voto, un’opposizione praticamente assente dalla competizione elettorale e il

PUBBLICITÀ

59 milioni di russi alle urne per le amministrative, 42 regioni su 85 al voto, un’opposizione praticamente assente dalla competizione elettorale e il partito putiniano Russia Unita padrone della scena a un anno e mezzo dall’annessione della Crimea.

I seggi hanno chiuso ieri sera in Russia in una giornata che secondo il Premier Dmitri Medvedev, Presidente di Russia Unita, ha fatto registrate “un risultato molto positivo” per il Cremlino.

Il principale fronte d’opposizione, la Coalizione Democratica creata dall’alleanza tra alcuni partiti tra cui Parnas (il partito di Boris Nemstov, assassinato a Mosca nel mese di febbraio) e la formazione di Alexiei Navalni, è stata esclusa dalle elezioni. Tranne che nella regione di Kostrama dove si sono potuti presentare due candidati. Secondo Alexiei Navalni, che ha parlato di farsa elettorale, il suo partito avrebbe ottenuto il 6%: un risultato sufficiente ad avere un rappresentante nel parlamento regionale di Kostrama.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: 9 anni fa a Mosca l'omicidio di Boris Nemtsov

Morte di Navalny, la madre vede il corpo: "Vogliono che seppellisca mio figlio in segreto"

La Russia zittisce Radio Free Europe: "Organizzazione indesiderabile"