EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Usa: padre della giornalista uccisa in diretta, sfidiamo lobby delle armi

Usa: padre della giornalista uccisa in diretta, sfidiamo lobby delle armi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Washington cittadini e politici hanno chiesto leggi più severe sull’uso delle armi per evitare altre morti e stragi. Sul palco Andy Parker, padre

PUBBLICITÀ

A Washington cittadini e politici hanno chiesto leggi più severe sull’uso delle armi per evitare altre morti e stragi. Sul palco Andy Parker, padre della giornalista uccisa in diretta, ha affermato che occorre contrastare la lobby statunitense delle armi che nel 2013 ha fatto fallire il voto del Congresso sull’introduzione di maggiori controlli sul profilo di chi acquista armi.

“Non si può sfidare la lobby delle armi: questa è un’affermazione sbagliata, perché invece possiamo, dobbiamo e lo faremo. Ecco perché dopo l’uccisione di mia figlia due settimane fa ho detto in televisione che dobbiamo fare tutto il necessario per risolvere questo problema”.

Alison Parker, 24 anni e il suo cameraman Adam Ward sono stati uccisi da un ex dipendente della televisione per la quale lavoravano in Virginia mentre facevano un’intervista in diretta.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Proteste università Usa: più di duemila arresti in tutto il Paese, sgomberato accampamento Ucla

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"

Trump a processo, morto l'uomo che si è dato fuoco davanti al tribunale di New York