Pakistan: impiccato Shafqat Hussain, 'l'omicida minorenne'

Pakistan: impiccato Shafqat Hussain, 'l'omicida minorenne'
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La mobilitazione delle organizzazioni per i diritti umani non è riuscita a fermare l’esecuzione di Shafqat Hussain, il giovane pakistano arrestato

PUBBLICITÀ

La mobilitazione delle organizzazioni per i diritti umani non è riuscita a fermare l’esecuzione di Shafqat Hussain, il giovane pakistano arrestato nel 2004 per il sequestro e l’omicidio di un bambino di sette anni.

Hussain è stato impiccato in un carcere di Karachi. Secondo la difesa all’epoca dell’omicidio aveva appena 15 anni e, in quanto minorenne, non poteva essere condannato a morte. Inoltre – sempre secondo i legali della famiglia – la confessione, poi ritrattata, gli sarebbe stata estorta con la tortura.

Nel 2015 il Pakistan è il terzo Paese al mondo per numero di esecuzioni. Ci sono già state 180 impiccagioni da dicembre, quando, dopo la strage dei talebani in una scuola con oltre 150 morti, è stata sospesa la moratoria in vigore dal 2008.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Paesi Bassi: armato prende in ostaggio clienti di un bar a Ede, arrestato

Omicidio Don Peppe Diana: il ricordo di Casal di Principe a 30 anni dalla morte

Combatte in Ucraina, libero uno dei killer della giornalista Politkovskaya