EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Iran: negoziati fino al 7 luglio, per Lavrov vanno in "direzione giusta"

Iran: negoziati fino al 7 luglio, per Lavrov vanno in "direzione giusta"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Si allunga di sette giorni a Vienna la maratona diplomatica per raggiungere un accordo storico sul programma nucleare iraniano. Il gruppo dei 5+1, i

PUBBLICITÀ

Si allunga di sette giorni a Vienna la maratona diplomatica per raggiungere un accordo storico sul programma nucleare iraniano. Il gruppo dei 5+1, i cinque membri permanenti del consiglio di sicurezza dell’Onu e la Germania, hanno fissato una nuova scadenza, il 7 luglio. Il segretario di stato statunitense Kerry ha definito produttivo il colloquio avuto con il collega iraniano Zarif.

Per il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov l’accordo è a portata di mano. “I negoziati si stanno muovendo nella direzione giusta. Occorre risolvere alcune questioni, in gran parte non tecniche, ma direi procedurali”.

Il presidente statunitense Barack Obama ha ribadito di preferire il ritiro del suo Paese dai negoziati piuttosto che firmare un cattivo accordo, privo di un meccanismo di verifica rigoroso. “Ci saranno ancora duri negoziati, ma fondamentalmente spetta agli iraniani decidere se rispettare o meno i requisiti che la comunità internazionale ha fissato per poter valutare correttamente, accuratamente e costantemente se gli iraniani hanno escluso o meno la possibilità di ottenere l’arma nucleare”.

I cinque più uno vogliono essere certi che il programma nucleare iraniano sia unicamente civile. L’Unione europea ha prolungato di un’altra settimana la sospensione di alcune sanzioni contro Teheran.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Aiea, via alla 67esima conferenza sul nucleare: il punto sull'Iran e su Zaporizhzhia

Putin in Corea del Nord da Kim Jong-un: sostegno sulla guerra in Ucraina e accordo di mutua difesa

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron