Tsipras: "non faremo alcun dietrofront su salari e pensioni"

Tsipras: "non faremo alcun dietrofront su salari e pensioni"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il premier greco a un convegno dell'Economist: "la Grecia sta facendo bene in Europa, come l'Olympiakos nel basket".

PUBBLICITÀ

La clamorosa rimonta dell’Olympiacos sul Cska Mosca nella semifinale dell’Eurolega di basket offre lo spunto ad Alexis Tsipras per aprire il suo discorso a un forum organizzato dall’Economist ad Atene.

“Proprio come nella pallacanestro, in Europa stiamo facendo bene” ha detto il primo ministro greco, sostenendo che i negoziati coi creditori proseguano per il verso giusto. Ma tiene anche a chiarire dei punti fermi.

“Non c‘è alcuna possibilità – ha affermato Tsipras – che il governo greco faccia marcia indietro su salari e pensioni. Lavoratori e pensionati hanno sofferto abbastanza in questo Paese. È tempo di redistribuzione. È tempo di dividere il fardello”.

Questo è il punto sul quale permangono distanze tra il Fondo monetario internazionale e gli altri finanziatori del debito ellenico e Atene.

Un’intesa va trovata per sbloccare la tranche di aiuti per 7,2 miliardi di euro bloccata dalla scorsa estate, che darebbe sollievo alle esauste casse greche, alle prese con una serie di pressanti scadenze per la restituzione dei prestiti passati e delle obbligazioni governative.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia: un ex trader alla guida del principale partito d'opposizione

Grecia, il boom economico dopo anni di profonda crisi

Tsipras si dimette da segreatario del partito di sinistra greco Syriza