Corea sud: summit con i ministri degli esteri di Cina e Giappone

Corea sud: summit con i ministri degli esteri di Cina e Giappone
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

A Seul si sono riuniti i ministri degli Esteri di Corea del Sud, Cina e Giappone. Si tratta del primo summit del genere in tre anni. Un passo in

PUBBLICITÀ

A Seul si sono riuniti i ministri degli Esteri di Corea del Sud, Cina e Giappone. Si tratta del primo summit del genere in tre anni. Un passo in avanti per favorire un vertice tra i leader dei tre Paesi e tentare di risolvere sia dispute territoriali marittime che storiche legate all’occupazione giapponese della penisola coreana e parte della Cina a partire dall’inizio dello scorso secolo. L’ultimo incontro trilaterale risale al maggio del 2012.

“Si sono fatti miglioramenti nelle relazioni tra i due Paesi. Il rapporto tra Cina e Giappone ha fatto un balzo in avanti, ma siamo ancora lontani dall’averlo ristabilito del tutto. Le due parti devono compiere ulteriori e notevoli sforzi per avere un completo e sano rapporto bilaterale’‘, ha detto l’assistente del Ministro degli Esteri cinese Liu Jianchao.

Le relazioni tra Tokyo, Seul e Pechino sono tornate a essere tese per la visita del premier nipponico Shinzo Abe al santuario Yasukuni, simbolo del militarismo di Tokyo. La presidente sudcoreana Park Geun-hye, da quando si è isediata all’inizio del 2013, non ha mai avuto colloqui bilaterali con Abe.

Uno storico braccio di ferro è quello sulla sovranità delle isole Senkaku, nel mar della Cinese orientale. L’arcipelago è amministrato da Tokyo ma rivendicato da Pechino e Taiwan col nome, rispettivamente, di Diaoyu e Tiaoyutai. Le isole sono disabitate e ricche di risorse naturali, soprattutto di gas.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sud Corea, tribunale intima al Giappone di risarcire donne vittime di schiavitù sessuale in guerra

Germania, ancora una spy story: arrestate tre persone a libro paga della Cina

Giappone: scontro tra elicotteri militari, un morto e sette dispersi