Morti e feriti nella Repubblica Democratica del Congo. Proteste contro presidente Joseph Kabila

Morti e feriti nella Repubblica Democratica del Congo. Proteste contro presidente Joseph Kabila
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Violenze nella Repubblica Democratica del Congo. Diverse persone, almeno una decina secondo alcune fonti, e forse esponenti delle forze dell’ordine

PUBBLICITÀ

Violenze nella Repubblica Democratica del Congo.

Diverse persone, almeno una decina secondo alcune fonti, e forse esponenti delle forze dell’ordine tra cui un poliziotto, sono morte a Kinshasa durante gli scontri tra polizia e manifestanti che protestavano contro la modifica della costituzione.

Le proteste sono degenerate quando alcune persone hanno ribaltato automobili e preso a saccheggiare negozi.

Le manifestazioni di queste ore hanno un solo obiettivo: il presidente Joseph Kabila.

Ha preso il potere in seguito all’assassinio di suo padre Laurent-Désiré Kabila, il 16 gennaio 2001

I manifestanti lo accusano di voler cambiare la legge elettorale per allungare il suo mandato e posticipare la data delle elezioni presidenziali previste nel 2016.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Repubblica democratica del Congo: rotti gli argini a Kishasa, strade ed edifici allagati

Repubblica democratica del Congo, al voto 44 milioni di persone tra disagi logistici e di sicurezza

Repubblica Democratica del Congo: Macron si dice pronto ad inviare aiuti umanitari