EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Lavrov sulle sanzioni: "L'Occidente vuole rovesciare il nostro governo"

Lavrov sulle sanzioni: "L'Occidente vuole rovesciare il nostro governo"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
PUBBLICITÀ

A Washington che minaccia nuove sanzioni, Mosca replica, accusando l’Occidente di volerle utilizzare per ottenere un cambio di governo in Russia. Sul coinvolgimento di Mosca nell’est dell’Ucraina, è botta e risposta a distanza fra il vice-presidente statunitense Joe Biden e il Ministro degli esteri russo Sergei Lavrov.

“I nostri partner occidentali sono caduti in basso – ha detto Lavrov -. Sono andati contro i loro stessi principi sull’elezione democratica dei governi. Si sono messi a sostenere gli estremisti e hanno provato a mascherare questo loro gioco. Secondo i leader occidentali le sanzioni dovrebbero distruggere la nostra economia e scatenare delle proteste di piazza”.

Lo Stato Maggiore ucraino denunciava nelle stesse ore l’ingresso nell’est del Paese di 20 nuovi coinvogli russi, che sostiene siano diretti a Luhansk. Accuse a cui ha fatto eco il Ministro della difesa Poltorak, parlando di 7.500 soldati di Mosca già stanziati nelle zone controllate dai ribelli.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Ucraina: a Kharkiv morti e feriti, centrale nucleare di Zaporizhzhia rimasta con una linea elettrica