EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Aeroporti evacuati e falsi allarmi bomba: cosa aspettarsi se si viaggia in Francia

Un soldato francese sorveglia l'area del Trocadero, di fronte alla Torre Eiffel, mentre la Francia è in stato di massima allerta per il terrorismo.
Un soldato francese sorveglia l'area del Trocadero, di fronte alla Torre Eiffel, mentre la Francia è in stato di massima allerta per il terrorismo. Diritti d'autore Ximena Borrazas / SOPA Images/Sipa USA via Reuters Connect
Diritti d'autore Ximena Borrazas / SOPA Images/Sipa USA via Reuters Connect
Di Euronews Travel Agenzie:  Reuters
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Dal 13 ottobre la Francia ha raggiunto il massimo livello di allerta per la sicurezza e ha assistito a una serie di falsi allarmi bomba

PUBBLICITÀ

Con l'inizio delle vacanze scolastiche e le ultime partite della Coppa del mondo di rugby, migliaia di persone stanno programmando un viaggio in Francia nei prossimi giorni.

Ma una serie di falsi allarmi bomba in siti turistici e di evacuazioni di aeroporti ha afflitto il Paese, causando disagi ai viaggiatori nell'ultima settimana.

Con l'innalzamento del livello di allerta per la sicurezza, bisogna preoccuparsi di viaggiare? 

Ecco un riepilogo della situazione in Francia.

Perché la Francia è in stato di massima allerta?

La Francia è al massimo livello di allerta per la sicurezza - Urgence attentat - dal 13 ottobre, dopo che un ventenne ha accoltellato mortalmente un insegnante nella città di Arras, nel nord della Francia.

L'impatto più visibile di questa situazione sarà probabilmente un aumento del numero di soldati nelle strade. 

Sebbene non si siano ancora verificati gravi disagi nelle reti di trasporto pubblico, una maggiore vigilanza potrebbe comportare ritardi nei treni o la sospensione delle linee della metropolitana a causa di "pacchi sospetti".

"Nella storia del nostro Paese e dell'Europa, le reti di trasporto sono stati luoghi che hanno subito un pesante tributo di attentati", ha dichiarato il ministro dei Trasporti francese, Clement Beaune, a France Inter domenica 22 ottobre.

ourists queue to enter the Chateau de Versailles (Versailles Palace) after it was evacuated for security reasons on 17 October.
ourists queue to enter the Chateau de Versailles (Versailles Palace) after it was evacuated for security reasons on 17 October.CLOTAIRE ACHI/REUTERS

Oltre all'aumento del rischio, ci sono "persone che giocano con la paura", ha detto, riferendosi all'ondata di falsi allarmi bomba che hanno colpito reti di trasporto, scuole e centri culturali nell'ultima settimana.

Sinora le minacce si sono rivelate false e gli uffici esteri di nessun Paese hanno sconsigliato di recarsi in Francia.

Tuttavia, dato l'innalzamento del livello di minaccia, i viaggiatori sono stati avvertiti che potrebbero essere evacuati luoghi affollati come aeroporti, stazioni ferroviarie e attrazioni turistiche.

La Reggia di Versailles, alle porte di Parigi, è stata evacuata per motivi di sicurezza a mezzogiorno di domenica per la settima volta negli ultimi otto giorni, riaprendo due ore più tardi dopo aver effettuato i controlli, ha dichiarato un portavoce.

La Francia aumenta la sicurezza su treni e aerei

La Francia sta potenziando la sicurezza negli aeroporti della capitale e sui treni, a seguito dell'ondata di attentati dinamitardi, ha dichiarato domenica Beaune.

Le pattuglie di sicurezza negli aeroporti di Parigi saranno aumentate del 40% e il personale della compagnia ferroviaria nazionale Sncf sarà rafforzato del 20%.

Inoltre, Beaune ha aggiunto che ci saranno ulteriori poliziotti che pattuglieranno le stazioni ferroviarie.

PUBBLICITÀ

La Polizia ha anche annunciato un rafforzamento delle operazioni di sicurezza per le due partite finali della Coppa del Mondo di rugby che si svolgeranno allo Stade de France di Parigi il 27 e 28 ottobre.

Si consiglia ai tifosi di arrivare ben prima delle 21.00 per consentire i controlli di sicurezza, sia all'esterno dello stadio che all'ingresso.

Da dove vengono le false minacce?

Da mercoledì scorso, ci sono stati 70 attentati dinamitardi negli aeroporti francesi, ha dichiarato Beaune.

Molti hanno portato all'evacuazione e all'interruzione dei voli in aeroporti come Marsiglia, Tolosa e decine di hub regionali, con almeno 130 voli cancellati.

PUBBLICITÀ
Passengers wait outside the Toulouse-Blagnac Airport in Blagnac, southwestern France, on October 18, 2023, after the airport has been evacuated.
Passengers wait outside the Toulouse-Blagnac Airport in Blagnac, southwestern France, on October 18, 2023, after the airport has been evacuated.CHARLY TRIBALLEAU/AFP

Beaune ha aggiunto che quasi tutti questi allarmi sono stati inviati dallo stesso indirizzo e-mail con sede in Svizzera.

"Da mercoledì, è quasi sempre lo stesso indirizzo e-mail ad essere utilizzato, situato al di fuori dell'Unione europea, in Svizzera", ha detto.

I falsi allarmi sono generalmente punibili con due anni di carcere e una multa di 30.000 euro: la pena può salire a tre anni di carcere e a una multa di 45.000 euro, se l'allarme include una minaccia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, proteste contro le importazioni vinicole spagnole: in 500 attaccano i camion al confine

Barcellona, la stretta del sindaco Collboni contro gli affitti brevi di Airbnb e il turismo di massa

Blocco informatico: ritardi e cancellazioni dei voli, cosa fare e cosa dicono le compagnie aeree