This content is not available in your region

Corvo, il paradiso in pandemia. Solo un caso (importato) di Covid in un anno

euronews_icons_loading
Corvo, il paradiso in pandemia. Solo un caso (importato) di Covid in un anno
Diritti d'autore  PATRICIA DE MELO MOREIRA/AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Corvo, l'isola più piccola e più occidentale dell'arcipelago delle Azzorre, è il paradiso terrestre, in tempi di pandemia. A centinaia di chilometri dal continente, infatti, è sfuggita quasi indenne al Covid. "La vita a Corvo è tranquilla. Si vive bene. Non c'è stress, lo stress non esiste qui", spiega Fernando Câmara, guida turistica locale.

PATRICIA DE MELO MOREIRA / AFP
Ragazzini in gita scolastica al cratere Caldeirao, nell'isola di Corvo nelle Azzorre, 11 marzo 2021.PATRICIA DE MELO MOREIRA / AFP

Senza turisti sull'isola, Fernando Câmara ha poco lavoro in questo periodo. Porta gli studenti delle scuole superiori in gita, al cratere del vulcano che domina l'isola. "Corvo è il paradiso. È un posto unico al mondo", dice Carla Santos, insegnante. "Abbiamo avuto solo un caso di Covid sull'isola, che veniva dalla terraferma. Abbiamo continuato a vivere normalmente qui, seguendo le regole emanate dal Ministero della Salute".

A Corvo, non c'erano gruppi prioritari. Le autorità sanitarie hanno voluto vaccinare tutta la popolazione in una volta sola. " Abbiamo solo una panetteria o una farmacia, quindi la gente inevitabilmente si incrocia ogni giorno negli stessi posti", dichiara il sindaco, José Manuel Silva.

Come nel resto del Paese, il vaccino è volontario, ma l'adesione - dicono le autorità - è stata quasi totale. Nel palazzetto dello sport trasformato in un centro di vaccinazione, Fernando Câmara sta ricevendo la sua seconda dose. "Gli abitanti di Corvo hanno vissuto l'assenza di Covid sull'isola come una sorta di compensazione per l'isolamento, la vita difficile e altri problemi", racconta un medico, António Salgado.

PATRICIA DE MELO MOREIRA / AFP
Un uomo viene vaccinato contro il Covid nel palazzetto dello sport di Vila do Corvo, sull'isola di Corvo, Azzorre, 10 marzo 2021PATRICIA DE MELO MOREIRA / AFP

La vita sulla piccola isola continua come al solito. Ristoranti, negozi e scuole sono aperti e solo le mascherine e la quasi totale assenza di turismo ricordano che il mondo affronta una pandemia.