EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Georgia: Svetitskhoveli, dove riposano i re

Georgia: Svetitskhoveli, dove riposano i re
Diritti d'autore 
Di Claudio Rosmino
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La cattedrale cristiano ortodossa, a una ventina di chilometri da Tiblisi, ospiterebbe anche un abito di Cristo.

PUBBLICITÀ

Svetitskhoveli è la più importante cattedrale cristiano ortodossa della Georgia. Situata 20 chilometri a nord-ovest della capitale Tiblisi, fu costruita fra il 1010 e il 1029. È il luogo di sepoltura dei re georgiani e, secondo la tradizione, contiene un abito di Cristo.

Questa cattedrale, uno dei luoghi di culto più venerati del paese, era uno dei principali siti di pellegrinaggio sulla via della seta. E ancora oggi dietro queste mura millenarie sono conservate tradizioni antichissime e leggende misteriose.

Il complesso, costituito da chiesa, campanile, fortezza e residenze clericali, esprime il valore artistico dell'architettura di epoca feudale. Il sito è incluso nella lista Unesco del Patrimonio mondiale dell'Umanità.

"Per noi Svetitskhoveli non è solo una chiesa, un sito religioso, un luogo sacro o il cimitero dei re - commenda Buba Kudava, professore di storia alll'Università del Caucaso di Tiblisi -. È un luogo che è in qualche modo in sintonia con tutta la storia della Georgia, con le sue battaglie, la costruzione, la distruzione e ancora una volta la ricostruzione".

E lo stesso vale per il nome della chiesa, che in georgiano significa "Pilastro vivente".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cartoline dalla Croazia: alla scoperta della strada del vino

Croazia, l'accoglienza nell'arcipelago delle Elafiti tra mare e bellezze paesaggistiche

Dubai: in bici nel deserto, tra dune e antilopi