EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Guerra in Ucraina: due morti in attacco russo su Odessa, Biden annuncia invio di nuovi aiuti

Kiev dopo attacco russo
Kiev dopo attacco russo Diritti d'autore Evgeniy Maloletka/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Evgeniy Maloletka/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Di Ilaria Cicinelli
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Russia ha lanciato sull'Ucraina venti droni kamikaze e cinque missili, due dei quali hanno colpito le infrastrutture portuali di Odessa uccidendo due persone e ferendone una terza. Intanto il presidente Usa Biden da Washington ha annunciato l'invio dagli alleati di nuovi aiuti militari a Kiev

PUBBLICITÀ

Un nuovo attacco russo ha colpito Odessa la scorsa notte, causandodue morti e un ferito. L'obiettivo dei missili sarebbero state le infrastrutture portuali della città. A renderlo noto, su Telegram, il capo dell'amministrazione statale regionale, Oleg Kiper.

Nell'attacco sono stati danneggiati magazzini, veicoli da carico e una nave civile.

Le forze dell'Aeronautica ucraina hanno intercettato cinque missili, lanciati dalla Crimea, e venti droni kamikaze nelle regioni di Odessa, Mykolaiv, Kherson, Dnipropetrovsk, Khmelnytskyi, Cherkasy, Vinnytsia e Rivne. Tre missili sono stati abbattuti mentre gli altri due sono riusciti a colpire la città di Odessa. L'esercito ucraino è anche riuscito ad abbattere anche 14 droni, secondo quanto riferito su Telegram dal comandante dell'aeronautica di Kiev Mykola Oleschuk.

Le unità delle Forze per le operazioni speciali (Sso) hanno invece distrutto 15 imbarcazioni di diverso tipo delle truppe russe, in direzione di Kherson.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato mercoledì mattina che le vittime dell'attacco russo di lunedì su varie regioni dell'Ucraina, nel quale è stato colpito anche l'ospedale pediatrico di Kiev, sono salite a 43.

Nuovi sistemi di difesa aerea da Paesi alleati ma Mosca avanti nella guerra elettronica

Da Washington intanto, a margine del 75esimo vertice Nato, il presidente statunitense Joe Biden ha annunciato l'invio, nei prossimi mesi, di "dozzine di sistemi per la difesa aerea" all'Ucraina tra cui Nasams, Hawk, Irisi T-Slm, Iris T-Sls e i sistemi Gepard, da parte di Usa, Italia (che invierà anche un altro Samp-T), Germania, Paesi Bassi e Romania. Tra le forniture militari pronte a essere inviate ci saranno anche altri cinque sistemi di difesa aerea strategica Patriot.

Zelensky, anche lui a Washington per il vertice, ha ringraziato gli Usa per i sistemi Patriot in più, aggiungendo però che non saranno sufficienti. "Ancora una volta, grazie mille per questa decisione su cinque sistemi Patriot aggiuntivi. Aiuteranno ovviamente. Non è abbastanza, non è mai abbastanza", in confronto ai nuovi tipi di armi utilizzate dall'esercito russo. Il leader ucraino ha poi dichiarato che il Paese sta aspettando i caccia statunitensi F-16 e che ne servirebbero almeno 128 per contrastare la potenza aerea di Mosca, in grado di utilizzare circa trecento aerei al giorno. "Anche se ce ne sono 50, non è niente", ha commentato Zelensky, citato da Ukrainska Pravda.

Un'analisi del quotidiano Wall Street Journal ha rilevato come la Russia apprenda rapidamente come neutralizzare o ridurre l'efficacia delle armi di precisione a guida satellitare, come i proiettili d'artiglieria guidati Excalibur o alcune categorie di missili utilizzate dai sistemi lanciarazzi multipli ad alta mobilità Himars, mentre altre armi, come le bombe plananti di piccolo calibro (Glsdb), si sono dimostrate inefficaci sin dal principio. È probabile che anche l'efficacia dei missili Atacms e dei missili da crociera Storm Shadow inviati dal Regno Unito calerà rapidamente, sebbene si siano rivelati utili negli attacchi in Crimea contro obiettivi sensibili.

Gli aiuti militari degli alleati hanno dunque un impatto significativo ma limitato nel tempo sul conflitto. Già prima della guerra Mosca era nota per le sue capacità di disturbo elettronico all'avanguardia, che si sono evolute negli ultimi due anni, adeguandosi alle sofisticate armi fornite all'Ucraina dagli alleati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il premier indiano Modi vola a Mosca da Putin, colloquio su Ucraina e relazioni commerciali

La guerra in Ucraina infrange il sogno di tanti giovani atleti di arrivare alle Olimpiadi

Usa, vertice Nato: "adesione dell'Ucraina vicina", ma ci sono resistenze