EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Droni russi su Kiev, dopo 12 giorni. Zelensky: "Nuove sanzioni ai nemici dell'Ucraina"

Zelensky annuncia nuove sanzioni contro i nemici dell'Ucraina.
Zelensky annuncia nuove sanzioni contro i nemici dell'Ucraina. Diritti d'autore Screenshot Video
Diritti d'autore Screenshot Video
Di Euronews World
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dopo una tregua di 12 giorni, Mosca ha ripreso ad attaccare Kiev, con droni in gran parte intercettatI dalla contraerea ucraina. Nel 493° giorno di guerra, i russi denunciano attacchi ucraini nella regione di Zaporizhzhia e Donetsk. Attesa per il "piano di pace" della CIA

PUBBLICITÀ

Nel giorno della visita del primo ministro spagnolo Pedro Sánchez a Kiev, le bombe russe sono continuate a cadere sull' Ucraina.

Efrem Lukatsky/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
L'incontro tra Sánchez e Zelensky. (Kiev, 1.7.2023)Efrem Lukatsky/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.

I droni sono tornati ad attaccare la Capitale, 12 giorni dopo l'ultima volta, e a Kherson sono state distrutte due abitazioni, causando tre feriti: due bambini e una donna.

"Un altro attacco nemico su Kiev", ha dichiarato Serhiy Popko, Colonnello generale a capo dell'amministrazione militare di Kiev, in un post sul canale Telegram. 
"Al momento non ci sono informazioni su eventuali vittime o danni".

"I sistemi di difesa aerea hanno distrutto in via preliminare tutti gli obiettivi in avvicinamento", ha aggiunto Popko.

Allarme aereo durante la notte e alle prime ore del mattino di domenica 2 luglio, 493° giorno di guerra

Nella serata di sabato, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato un nuovo pacchetto di sanzioni.

"In particolare, sono sanzioni contro quasi 300 entità giuridiche e quasi 200 individui. E non si tratta solo di cittadini russi.
Chiunque nel mondo aiuti l'aggressore riceverà una risposta dall'Ucraina e dal mondo intero".
Volodymyr Zelensky
45 anni, presidente dell'Ucraina, dal 2019

Durante la sua controffensiva, che avanza lentamente verso Marin, Bakhmut e Lyman - dove si verificati duri combattimenti -  l'Ucraina ha dichiarato di aver individuato due sottomarini russi portamissili nel Mar Nero.

Alex Babenko/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Un veicolo militare ucraino HMMWV nella zona di Bakhmut.Alex Babenko/Copyright 2020 The AP. All rights reserved

Da parte russa, è stato segnalato un attacco ucraino nella regione di Zaporizhzhia, che avrebbe provocato due morti.

Il rischio di "incidente nucleare" nella centrale di Zaporizhzhia è sempre al centro dell'attenzione. 

A Donetsk, un altro tentativo di attacco ucraino sarebbe stato neutralizzato dalle forze russe.

E in Bielorussia, intanto, le immagini evidenziano la costruzione in corso della nuova base militare del gruppo Wagner, su quella che era una base abbandonata dell'esercito bielorusso.
Ancora ignota, viceversa, la sorte "politica" di Yevgeny Prigozhin, che - secondo le informazioni ufficiali (ma non è ancora apparso in pubblico) - è alloggiato con i suoi fedelissimi in un albergo di Minsk. 
In attesa di istruzioni dal Cremlino. 

E la pace? Forse ci pensa la CIA...

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La guerra in Ucraina mette a rischio la pace in Europa secondo il Global Peace Index

Emergenza idrica a Capri: bloccato l'accesso ai turisti

Medaglia d'onore al presidente argentino Milei: polemiche in Spagna