EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Belgio: disagi all'aeroporto di Bruxelles per sciopero

Sciopero in Belgio, disagi all'aeroporto di Bruxelles
Sciopero in Belgio, disagi all'aeroporto di Bruxelles Diritti d'autore from video
Diritti d'autore from video
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nessun decollo né atterraggio: centinaia di voli cancellati, passeggeri disperati. Sindacati in piazza in difesa del potere d'acquisto

PUBBLICITÀ

Nessun decollo né atterraggio. Il più grande aeroporto del Belgio, quello di Bruxelles, è stato duramente colpito dallo sciopero nazionale di lunedì. Gli agenti dei controlli di sicurezza e gli addetti ai bagagli si sono uniti alla protesta. Centinaia i voli cancellati e passeggeri sull'orlo della disperazione.

Caos all'aeroporto di Bruxelles

"Ieri sera ci è stato detto che i voli erano stati cancellati - spiega un turista -. Oggi siamo venuti qui per cercare di risolvere il problema, trovare in qualche modo una soluzione per tornare a casa, ma fino ad ora non abbiamo risolto niente. Qui non ci possono aiutare. Stiamo cercando magari di andare in un altro paese, e prendere il volo da lì.

"Non ci è stata data alcuna alternativa - gli fa eco un altro viaggiatore - Siamo venuti qui oggi e abbiamo semplicemente ricevuto numeri di contatto per vedere cosa si potesse fare. Da quello che ho capito, si risolverà entro la fine della settimana".

Situazione in via di peggioramento

Ed è probabile che la situazione peggiori, con gli scioperi programmati dei piloti e degli equipaggi a partire da giovedì. Il carico di lavoro, gli stipendi e il potere di acquisto hanno alimentato lo sciopero del personale di sicurezza, che è sceso in strada a Bruxelles.

Protesta in strada

"Partecipiamo a questo sciopero - afferma il rappresentante del sindacato Abvv Fgtb, Jo Vonrutten - perché la situazione in aeroporto è di grande stress. Stiamo facendo il nostro lavoro con un numero insufficiente di persone. Abbiamo bisogno di persone qualificate e vogliamo essere pagati di più per i weekend lavorativi".

Secondo i sindacati 80.000 persone hanno preso parte allo sciopero a livello nazionale di lunedì. Con una richiesta comune: una migliore retribuzione e tutele contro l'aumento del costo della vita.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ryanair sciopero di piloti e assistenti di volo in mezza Europa, in Italia da domani

Caos trasporti: stop a treni nel Regno Unito e aerei in Belgio

Incendi in Macedonia del Nord: fiamme attive da 10 giorni, aiuti anche dai Paesi vicini