This content is not available in your region

La corsa al post Sassoli. Ecco i candidati

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
euronews_icons_loading
Images
Images   -   Diritti d'autore  AFP

La morte inattesa di David Sassoli ha lasciato un doloroso vuoto nel Parlamento europeo, ma la legislatura deve andare avanti. La sua successione era già prevista e il programma previsto è mantenuto.

La sua successione era già prevista come vuole la tradizione a metà mandato. Un iter ben definito come spiega Jaume Duch, portavoce del parlamento comunitario

Il minuto di silenzio a Bruxelles per David Sassoli

Jaume Duch: "Il Parlamento europeo a gennaio arriva a metà della legislatura. Quindi deve rinnovare nuovamente le sue posizioni dirigenziali. Questo avverrà la prossima settimana, a Strasburgo. Il Parlamento, comunque, ha dovuto scegliere la persona che sostituirà David Sassoli e nel contempo tutti i vicepresidenti dell'istituzione e poi le commissioni parlamentari».

Gli affari correnti saranno trattati dalla Vicepresidente facente funzione, la maltese Roberta Metsola, che sostituirà temporaneamente Sassoli. È anche la portavoce del PPE e la candidata nella posizione migliore per sostituirlo. Ma ci sono altri canddati con possibilità, come la verde Alice Bah Kuhnke. Una donna che ritiene che il Parlamento europeo debba tornare di nuovo al centro della scena:  "Dobbiamo incontrarci con i rappresentanti della Commissione e del Consiglio e fare in modo che comprendano che noi (eurodeputati) non accettiamo di essere messi da parte e di non essere parte della formazione del futuro dei cittadini dell'UE".

In gara anche ci sono anche Sira Riego di The Left, e Kosma Zlotoswski del Gruppo Conservatori e Riformisti.