EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Apicoltori europei in protesta a Bruxelles

Apicoltori europei in protesta a Bruxelles
Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Jack Parrock
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sostengono di essere stati danneggiati dalla concorrenza sleale dei mieli non-UE e chiedono maggiore controllo sulle etichette

PUBBLICITÀ

Gli apicoltori europei protestano contro Bruxelles per essere stati esclusi dal mercato a causa della una concorrenza da importazioni a basso costo. Fulmer Takács Ferenc - Apicoltore ungherese afferma che

"Il nostro lavoro è in pericolo: sta arrivando un sacco di miele adulterato e importato. Poco più di 1 euro al kg - nessuno può produrre quel prezzo il miele".

Gli apicoltori denunciano che le 20 mila tonnellate di importazioni di miele fuori dall' UE siano in realtà falsi sciroppi e vogliono che Bruxelles imponga un'etichettatura più chiara.

Attualmente, quando si acquista miele dagli scaffali dei supermercati in Europa, se viene miscelato l'etichetta ci dirà solo se è una miscela di mieli che provengono dall'interno o all'esterno dell'UE o se è una miscela di entrambi.

Poiche le etichette non possono sempre contrastare la frode, gli apicoltori vogliono che siano più specifiche.

La protesta riguarda i prezzi del miele ma l'apicoltura in generale è vitale per l'ecosistema globale.

Gli apicoltori affermano che combattere i pesticidi e le sostanze chimiche che distruggono i loro alveari è abbastanza difficile in presenza di una concorrenza sleale per i loro prodotti.

Con il loro lavoro producono la metà della domanda europea di miele e la Commissione europea afferma che sta cercando di sostenere gli apicoltori.

"Vogliamo incoraggiare la produzione di miele, poiché riteniamo che ciò sia importante per l'agricoltura e per la biodiversità. La Commissione europea ha presentato una proposta per aumentare i fondi per finanziare il settore da 120 a 180 milioni (euro) nei prossimi tre anni ", spiega Daniel Rosario - Portavoce della Commissione europea.

I ministri dell'agricoltura dell'UE discuteranno delle preoccupazioni degli apicoltori alla fine di gennaio, ma i manifestanti affermano che i consumatori possono agire più rapidamente assicurandosi che il miele che acquistano provenga dall'interno dell'UE.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'incontro tra Le Pen, Salvini e i leader di estrema destra per discutere della coalizione europea

Belgio, il presidente della Nuova alleanza fiamminga nominato informatore

Francia, Eric Ciotti espulso dal partito dei Repubblicani per essersi alleato con l'estrema destra