This content is not available in your region

The Brief From Brussels: salvare l'educazione sessuale in Polonia

Access to the comments Commenti
Di Jack Parrock
euronews_icons_loading
The Brief From Brussels: salvare l'educazione sessuale in Polonia

In piazza per manifestare contro un disegno di legge che potrebbe penalizzare l'insegnamento dell'educazione sessuale nelle scuole. La camera bassa della Polonia l'ha già approvato.

A preoccupare è un passaggio del testo: "chiunque promuova o approvi rapporti sessuali o altre attività sessuali da parte di un minore attraverso l'educazione, l'assistenza sanitaria o l'assistenza ai minori, operando nei locali scolastici o in un istituto di assistenza all'infanzia, è soggetto a reclusione fin o a 3 anni".

I membri del Parlamento europeo hanno votato per impedire l'attuazione del disegno di legge ma Beata Kempa - eurodeputata polacca, dei conservatori e riformisti difende il testo: "Questa formulazione è sotto il titolo "Stop pedofilia ". Questa legge non parla di questioni educative. Proibisce solo la promozione della pedofilia. Rafforza la protezione dei bambini in conformità con la costituzione polacca e il diritto internazionale"

I deputati conservatori sostengono che i loro colleghi a Bruxelles non abbiano nemmeno letto una versione tradotta del disegno di legge.

Ma il timore è che questa formulaione venga usata per reprimere le discussioni aperte tra insegnanti e studenti sul sesso. Alcuni deputati credono la decisione non debba spettare al parlamento e ai cittadini polacchi.

Rasmus Andresen, deputato europeo tedesco de verdi:

"Per noi è una questione di diritti umani e se le organizzazioni per i diritti umani, ad esempio in Polonia ma anche in altri paesi, affermano che hanno bisogno del nostro sostegno, allora è importante per noi dare loro supporto".

Gli esperti di educazione sessuale affermano che la rimozione dell'educazione sessuale avrà un effetto immediato.

Wannes Magits - Esperto di educazione sessuale

"Tra poco vedremo un aumento delle malattie sessualmente trasmissibili, delle gravidanze adolescenziali, della violenza sessuale tra i giovani. Vedremo un aumento dell'omofobia con conseguente depressione e suicidi da parte di persone LGBT.

Con questo voto il Parlamento europeo chiede ad altre capitali europee e alla Commissione europea di esercitare pressioni sul governo polacco contro l'attuazione del disegno di legge.